La NeuroPsicoanalisi

Freud cento anni fa scriveva: “Dobbiamo rammentare…[…] che tutte le nozioni psicologiche che andiamo via via formulando dovranno un giorno essere basate su un sostrato organico.” (1914).

Dal sito della NPSA Association

Il cervello è l’organo della mente,

Il cervello non è un muscolo come altri organi del corpo; ha sentimenti e un’esperienza soggettiva. La Neuropsicoanalisi si interessa di trovare l’incontro tra il cervello e la mente.

Si occupa della costruzione di una teoria che integri le scoperte delle neuroscienze integrandole ai modelli con costrutti psicoanalitici , al fine di procedere verso una più completa comprensione dell’apparato mentale .

Se vogliamo comprendere appieno la vita mentale, dobbiamo integrare le scoperte delle neuroscienze con tutti i livelli della mente. Mark Solms, psicoanalista IPA Ph.D. Department of Psychology University of Cape Town South Africa

La Neuropsicoanalisi è interessata alle basi neurobiologiche di come ci comportiamo, pensiamo e sentiamo. Nel collegare l’attività del cervello con un modello psicoanalitico della mente, anche a livelli più profondi, emerge una comprensione veramente dinamica della nostra mente.

Dalle neuroscienze, alle mappe del cervello,  dalle molecole alle reti, è emerso un terreno comune tra i campi che sono a lungo separati.

La Psicoanalisi ci indica come la mente è organizzata a livelli più profondi, ed è in grado di informare e arricchire l’esplorazione del cervello, come un punto di contatto tra le discipline ad ampio raggio, la Neuropsicoanalisi somma molti argomenti e discipline: Le Neuroscienze Psicodinamiche, indagano sui meccanismi cerebrali dei processi intrapsichici o intersoggettive , utilizzando concetti psicoanalitici per arricchire la ricerca sul cervello.

Con i progressi tecnologici, delle risonanze magnetiche ad altissima risoluzione, che ci danno una finestra su un cervello attivo, siamo in grado di collegare i processi cerebrali con concetti psicoanalitici, idee che sottolineano gli strati profondi inconsci della mente, il ruolo centrale delle emozioni e delle relazioni interpersonali nella vita mentale, e l’importanza della fantasia e rappresentazioni mentali.

Le Neuroscienze si stanno rapidamente espandendo, aumenta così la nostra comprensione dei circuiti neurali coinvolti con i processi consci ed inconsci , la motivazione, l’emozione, l’autoregolazione, la memoria, le relazioni interpersonali, e altro ancora.

La Neuropsicoanalisi clinica permette di lavorare con i pazienti neurologici in modi psicodinamicamente orientati, utilizzando anche osservazioni dal lavoro con i pazienti neurologici per integrare la teoria Neuropsicoanalitica.

La NEUROPSYCHOANALYSIS Association è una rete internazionale di organizzazioni non-profit che creano un dialogo tra le neuroscienze e la psicoanalisi. Con sede a New York , Londra e Città del Capo , mettono a disposizione le risorse per  medici , ricercatori, studenti , e il pubblico in generale , compreso, borse di ricerca e programmi educativi .

https://npsa-association.org/videos/video-1-introducing-field-neuropsychoanalysis/

Se credi che questo articolo possa essere utile e vuoi contribuire alla sua diffusione, condividilo attraverso uno dei canali social presenti qui sotto!
Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Presente su:

Idea Psicologo
Ordine degli Psicologi delle Marche

Contatti:

Dott.ssa Lucia Caimmi
Psicologa Psicoterapeuta
Ancona (AN): Via Marsala, 17
335.7911683 - scrivi una mail
02016210425 - CMMLCU63T44A271Y
Iscrizione Ordine Psicologi Marche n. 401

Seguimi sui Social:

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin